Torneo di poker WSOPE 2011 al final table

WSOPE 2011: è tempo di final table

Uno degli eventi più prestigiosi del panorama del poker live, sicuramente, è il WSOPE: in questa edizione 2011, non sono mancate le sorprese positive per il panorama del poker italiano, dove, tra i protagonisti assoluti di questo WSOPE c’era Dario Sammartino, l’unico azzurro che rimaneva in gara per il final table e che, purtroppo, ieri si è dovuto fermare al diciassettesimo posto, durante il day 4, spegnendo in questo senso le speranze di tutti coloro i quali volevano vedere un final table con un italiano in gara per il prezioso premio finale per il primo classificato che, conteso tra gli otto finalisti, è pari a ben 1.400.000 euro. L’inizio del day 4, in effetti, ha fatto sperare in un risultato finale favorevole al giocatore italiano, ma poi, le cose sono andate diversamente.

Il day 4 del WSOPE e il final table di oggi

Come detto, il day 4 sembrava riservare sorprese interessanti per tutti gli appasionati del poker che tifavano per Dario Sammartino: inizialmente, infatti, l’azzurro è stato in grado di incrementare il suo stack, portandolo addirittura ad essere il doppio di quanto aveva a disposizione a inizio partita. L’esito del day 4, però, è cambiato nel momento in cui Patrick Antonius e Max Silver si sono scontrati con l’azzurro, facendogli perdere tutte le chips e costringendolo a chiudere la sua corsa al diciassettesimo posto, con 37.000 euro. Tra i finalisti di questo preziosissimo final table, ci sono Elio Fox – chipleader con 3.990.000 chips, Jake Cody – 2.685.000 chips, Dermot Blain – 2.405.000 chips, Chris Moorman – 2.230.000 chips, Brian Roberts – 2.000.000 chips, Max Silver – 1.825.000 chips, Moritz Kranich – 1.660.000 chips e, l’ultimo per stack, è Shawn Buchanan – 1.015.000 chips.


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Pokerinweb

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *