Poker VR, rivoluzione in arrivo?

Dopo un test privato, Poker Stars si appresta a portare le sue sale da poker VR anche in Italia. Una tecnologia di avanguardia che cambia completamente l’approccio al gioco online, generando delle sale da poker virtuali dove i giocatori possono muoversi e interagire, ammirando buffi personaggi e scenari, oltre che gestendo le proprie carte proprio come se stessero giocando dal vivo.

Una novità che, se dovesse diffondersi in modo massiccio la tecnologie dei visori VR potrebbe diventare il nuovo standard del gioco online, e dar vita a un vero e proprio nuovo campo del gioco informatico.

La VR di Poker Stars è piaciuta moltissimo agli utenti. L’unico problema per il momento è quello di abbattere il muro del device necessario. I vari strumenti VR infatti, partono da un costo minimo di 200 Euro, una cifra piuttosto importante, soprattutto se si pensa che i dispositivi più potenti e dettagliati sfiorano spesso cifre esorbitanti.

Severin Rasset, il direttore del comparto Poker Innovation and Operations di PokerStars, ha commentato così: “La gente è entusiasta del prodotto e ci fa davvero piacere. Volevamo avventurarci nel mondo della realtà virtuale perché crediamo sia una tecnologia da esplorare. I nostri giocatori la apprezzeranno. Raccomando a tutti di provare il gioco per capirlo e goderselo“.


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Filippo Carignani

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *