Poker news: Full Tilt non riapre il 1° marzo

Sebbene manchi ancora del crisma dell’ufficialità, la poker news giunta nella notte e proveniente dall’entourage di Bernard Tapie non lascia spazio ad alcuna positiva interpretazione. La riapertura della piattaforma di poker online Full Tilt che sembrava imminente è destinata, invece, a essere rimandata e non si ha nessuna anticipazione sulla data in cui le decine di migliaia di suoi giocatori potranno riprendere a sfidarsi a poker online.

Il problema è piuttosto noto: sembra infatti che il magnate francese Bernard Tapie (leggi “poker news: a breve la riapertura di Full Tilt”) non voglia concludere l’acquisto, tappa fondamentale per operare il successivo rilancio della room che meno di un anno fa contendeva a Pokerstars il titolo di maggiore piattaforma mondiale del poker online, sino a che il bilancio di Full Tilt non sia definitivamente aggiustato con i 17 milioni di dollari che mancano e che dovrebbero essere restituiti da alcuni giocatori pro perlopiù statunitensi.

L’attesa, pertanto, continua in un clima di rassegnazione che ha oramai contagiato tutti gli appassionati di poker online, anche quelli clienti delle altre piattaforme mondiali.

 

 


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Pokerinweb

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *