Phil Gordon si ritira dal poker

La bella vita dei  poker players di un tempo sembra ormai finita! Sfruttando gli investimenti degli sponsor e gli introiti delle loro poker room che utilizzavano in maniera illegittima anche i soldi dei loro iscritti, i pro si sono garantiti anni di lusso e belle vincite nei circuiti live di tutto il mondo ma ora sembra che la musica sia cambiata! Una delle maggiori room di poker on line al mondo, Full Tilt Poker, sembra abbia tirato clamorosamente la cinghia con i loro players e a farne le spese sembra che ci siano proprio i vecchi giocatori che, grazie alle clamorose sponsorizzazioni, giocavano la maggior parte dei tornei live del mondo godendo della massima visibilità e ottenendo grandi vincite. Non dimentichiamoci che la red room spendeva quasi 20 milioni di dollari al mese nel marketing, soldi che poi sarebbero serviti ai loro straff di players che giravano il mondo nei principali tornei; in questi giorni, su tutti i principali siti di poker news al mondo, sta circolando la notizia che proprio uno degli ex privilegiati del team pro di FTP abbia dichiarato di voler lasciare il circuito live dopo anni di vittorie e dopo aver incassato, durante tutta la sua carriera, l’ammontare di 2,7 milioni di dollari nei vari tornei in giro per il mondo. La news poker non sembra così sorprendente visto che in queste situazioni i poker players hanno vita facile avendo alle spalle forti sponsor che gli rendono la vita facile, ma dal momento in cui le cose cambiano è molto dura andare avanti; stiamo parlando di Phil Gordon, leggenda del poker live internazionale, che proprio in questi giorni ha deciso di abbandonare i tornei live e di cambiare decisamente vita! Le sue prime parole sono state quelle di un giocatore della vecchia guardia che ormai non è più al passo con i tempi e con le nuove generazioni che hanno fatto passi da gigante nella scoperta di nuove strategie per annientare la superiorità dei giocatori di un tempo. Il nostro Phil sembra che non ne abbia più del poker ed addossa le principali responsabilità del suo ritiro agli scandali del black Friday che hanno sconvolto il mondo del poker on line e alla riscoperta di una sua antica passione: fare l’imprenditore! Gordon infatti ha già lanciato su Facebook un nuovo software che consente di giocare tornei multy player in real time e il suo scopo è proprio quello di riunire tutti gli appassionati di social games per sfidarsi in modalità heads up. Lo statunitense ha dispensato anche qualche buon consiglio peri giovani che si affacciano ora nell’on line dicendo che questo è un gioco e che come tale va affrontato, con il giusto grado di serietà ed impegno. Parole sante!


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Pokerinweb

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *