Luca Pagano sul comportamento al tavolo

Ecco l’ultimo aggiornamento dal blog di Luca Pagano:

Scrive Antonio di Forlì a Luca:

Recentemente mi è capitato di giocare ad un tavolo con un personaggio che rispondeva tranquillamente al cellulare. Io non penso che sia permesso, l’ho trovato molto sgradevole. Credo ci sia un regolamento che impedisce certi comportamenti, almeno me lo auguro. Complimenti per la rubrica, completa ed interessante. Un appuntamento fisso al quale non posso più rinunciare.

Ecco la risposta del pro di Pokerstars:

 

Ciao, Antonio e grazie per avermi scritto.

Innanzitutto c’e’ da sottolineare una cosa: quella del rispondere al cellulare durante un torneo o una sessione cash in un Casinò è un’usanza prettamente italiana da evitare nel modo più assoluto; mi è capitato in più di una occasione di assistere agli sguardi attoniti di giocatori stranieri più o meno navigati mentre un italiano al tavolo parlava con tranquillità con la propria fidanzata al telefono.

In particolare nei regolamenti dei tornei sono previste sanzioni di tipo disciplinare nei confronti di chi adotta questo tipo di comportamento.

Se un giocatore si comporta in questo modo, il dealer si preoccuperà di fargli un richiamo verbale, qualora insista nel suo atteggiamento verrà chiamato il direttore del torneo che provvederà a infliggergli una penalità come ad esempio quella di abbandonare il gioco e saltare un determinato numero di mani.

 

Fonte: Blog Luca Pagano


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Pokerinweb

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *