Lega nord contro il poker live

Brutte notizie per gli amanti del poker live; nelle ultime ore infatti una senatrice della Lega Nord avrebbe presentato un disegno di legge contro la disciplina live diffusa in vari circoli nazionali.

La richiesta arriva nel complesso di un pacchetto volto a creare “Misure di contrasto al fenomeno della ludopatia e razionalizzazione dei punti di rivendita di gioco pubblico”. Con una parte di testo da considerare che richiede la proibizione del ” gioco del poker con vincita in denaro, in tutte le sue varianti, non è ammesso all’interno dei circoli privati”.
Stiamo parlando di un semplice disegno di legge che potrebbe quindi rimanere tale o subire innumerevoli modifiche e correzioni, di sicuro però se dovesse passare e essere alla fine approvato, ci ritroveremmo in un vero a proprio divieto di tutti quei circoli di poker live che ancora sono presenti nel nostro paese. Mossa che potrebbe inoltre far passare il poker legale nelle vie dell’illegalità.

Non possiamo fare altro che attendere e restare a guardare. La lotta alla ludopotia è molto a cuore all’attuale governo, ci chiediamo però se sia questa la via da percorrere o se non esistano metodi alternativi al divieto che, come spesso accade finisce solo per creare un sottobosco illegale intorno alle varie attività.


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Filippo Carignani

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *