Le 5 principali virtù che deve avere ogni giocatore di poker…

Il poker è un gioco d’arte: spesso parte come un semplice modo per passare la serata in compagnia di quattro amici, e magari anche racimolare qualche soldino, ma ben presto può diventare una passione da coltivare. Il poker sostanzialmente richiede varie abilità intellettive, come la strategia, lo spirito d’osservazione, il saper usare il linguaggio del corpo a proprio favore e non solo. Ecco di seguito le principali virtù da sviluppare per diventare vincente.

  • Non avere paura

Innanzitutto, secondo analisi statistiche, i maggiori campioni di poker mondiali spesso hanno meno di 25 anni. Naturalmente non è detto che non si possa emergere avendo qualche anno in più, ma è consigliabile approfittare e iniziare il prima possibile a giocare, perché la giovane età è correlata ad un maggiore spirito agguerrito e impavido.

  • Varia

Ricordati che certamente allenarsi spesso fino a diventare bravissimo, così da portare a casa più soldi di quelli che vengono spesi, è sempre la base; inoltre, la cosa migliore è variare sia con gli avversari, sia con la struttura di gioco (non fermarti a Hold’em, sperimenta altro come Omaha, 5 card draw e 7 card stud, ad esempio).

  • Analizza le tue giocate

Controlla e annota sempre il numero di partite giocate ed il numero di vittorie e sconfitte, così da auto analizzarti e capire quando è il momento di smettere o quando sei ad un buon livello (e ricordati di stabilire il tuo badget in base a questo e a ciò che reputi necessario per la tua personale stabilità finanziaria). Una volta che ti rendi conto di esserti fatto un nome anche nel tuo piccolo, allarga la tua cerchia di avversari e di posti in cui giocare, e iscriviti a tornei sempre più importanti con una posta in gioco sempre più alta. Questo vale sia se vuoi diventare famoso, sia se vuoi rimanere un semplice professionista che riesce a mantenersi solo giocando a poker.

  • Allarga i tuoi orizzonti

Se conosci qualcuno che si è distinto in questo campo, approfittane per parlarci e sapere i suoi trucchi, le sue strategie, oltre a comperare libri di campioni internazionali: più sai, più vinci.

  • Calma e sangue freddo

Ultima cosa (ma non la meno importante) è la questione psicologica: devi imparare a gestire la situazione anche se sei sotto pressione; non bluffare in modo esagerato perché potrebbero scoprirti, ma cerca sempre di tenerti stabile al ritmo adottato in partenza. Controllo, sangue freddo e concentrazione. Questo è il poker.


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Emy Camilli

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *