The Italian Dream

Si chiama Aurora, ha 18 anni e può vincere una Lamborghini a poker per un euro su Pokerstars

Scritto da Cesare Antonini Martedì 15 Settembre 2009 15:24

candio_vittoriaDario Minieri repeat? Ci proverà nel mese di novembre Aurora, nickname ‘Pantera18‘, a vincere su Pokerstars.it la Lamborghini Gallardo, valore di mercato circa 180mila euro, nell’ambito della promozione ‘The Italian Dream‘ che ha messo in palio la splendida macchina con tornei da 1 euro. Un sogno, appunto, che per la giovane 18enne potrebbe avverarsi visto che è qualificata alla finale live (c’è riuscita già due volte e ad agosto per un pelo non ha strappato il ticket) che si terrà in una tappa dell’Italian Poker Tour, e avrà dalla sua parte un coach come Filippo Candio, miglior player della Sardegna e membro del team Pokerstars.it.

“Aurora è veramente un fenomeno e se migliora in qualche situazione al tavolo da gioco può realmente ripetere quello che ha già combinato Dario (Minieri, ndr) quando vinse il Cayenne su Pokerstars senza avere neanche la patente”, spiega subito Filippo Candio.

Aurora è piombata al casinò di Campione d’Italia mentre era in corso l’Italian Rounders Poker Tour. Per abituarsi al tavolo ha giocato arrivando anche a premio in un sit&go. “Non ce la facevo più ho mandato l’all in con K 10 e va bene così per stavolta anche se sono uscita”, ha confessato la stessa Aurora all’uscita dall’area di gioco. Emozionata, agitata per l’impatto col tavolo, ‘Pantera18‘ deve passare velocemente dal pc al tavolo per cercare di raggiungere il risultato sperato. Avere un coach come Candio può aiutare? “Sicuramente – spiega Aurora con l’aiuto di mamma Laura che la accompagna e la sostiene – sarà un’esperienza molto difficile e cercheremo di fare un grande risultato”.

Siamo di fronte ad un ‘Annette Obrestad‘ italianissima? Non dal punto di vista estetico (Aurora è veramente una bella ragazza anche se molto giovane) con tutto il rispetto per la norvegese,  ma da quello tecnico, ovviamente. “E’ una player tight-semi aggressive che funziona molto bene nei sit&go oltre che nei tornei dove ha ottenuto l’ottimo risultato”, spiega coach Candio. E quale strategia utilizzare? “Ovviamente essendo un tavolo da 10 persone sarà come un sit&go e cercheremo di studiare una strategy proprio partendo da questo presupposto”, conclude Filippo Candio.

Ma come ha iniziato Aurora? “L’ho spinta io a provare con il poker online a soldi finti lo trovavo – spiega mamma Laura – divertente e poi lei ha tirato fuori queste qualità insperate classificandosi per ben due volte all’evento perchè c’eravamo sbagliate a segnarci al torneo e pensavamo che quelle tappe finissero a ottobre”. Niente paura, Aurora si è qualificata per ben due volte prima e seconda: un fenomeno. Difficile per una ragazza di quell’età reggere così tanto al tavolo: “E’ stato un torneo lunghissimo durato 7 ore, dalle 21 alle 4 e anche la finale sarà molto lunga e difficile da affrontare”, conferma ‘Pantera18‘. A novembre c’è la prova del fuoco. Conta solo vincere per mettersi al volante della Gallardo. Poi sotto con glie sami della patente.

Fonte: www.gioconews.it


Related Posts:



Be Sociable, Share!

Scritto da: Pokerinweb

Condividi l'articolo su

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *